Inositolo Integratore

inositolo integratore

A cosa serve l’inositolo integratore? Il nostro organismo è soggetto ad una vasta gamma di fattori che vanno, a loro volta, a condizionare determinati meccanismi corporei. Infatti esistono fenomeni che possono migliore o peggiorare il nostro stato di salute.

Un esempio molto attuale è l’inquinamento che, giorno per giorno, si insidia in ogni cosa e in ogni ecosistema: aria, vegetazione e cibo sono solo alcuni esempi. Dal momento che il nostro corpo trae il proprio carburante dal cibo, una volta che quest’ultimo risulta inquinato, andiamo ad intaccare anche il nostro organismo.

In questo articolo parleremo dell’inositolo integratore, spesso composto anche da acido folico. Nella premessa iniziale è emerso che il fattore ambientale è molto importante per un buon funzionamento del nostro corpo; inoltre, abbiamo modo di conoscere, ogni giorno, lo sviluppo di “aiutanti naturali” per fortificare, sostenere e integrare determinate funzionalità psicofisiche.

Sebbene spesso questi prodotti-aiutanti non risultino essere la cura ad un problema, possono rivelarsi importanti per il sostentamento delle nostre attività. Questi “aiutanti naturali” sono gli integratori, un mix di erbe, vitamine e tanti altri ingredienti che possono favorire il corretto funzionamento di aree specifiche del nostro corpo.

A proposito di sostanze importanti, ce ne sono due, presenti nel nostro organismo, che risultano essere importanti per le donne: l’inositolo e l’acido folico. Per somme linee, dato che per approfondimenti di natura medico scientifica bisogna rivolgersi a degli specialistici, è utile conoscere l’importanza di queste due sostanze.

Come per ogni altro tipo di integratore, anche quelli di inositolo integratore e acido folico sono stati sviluppati da tante aziende. In questo articolo  ne presenteremo 4, dando uno sguardo a ingredienti e proprietà.

Migliori 4 inositolo integratore a confronto, recensioni e guida alla scelta: Now

Now ha sviluppato un inositolo integratore in capsule. Ogni confezione contiene 100 capsule da 500 mg. Come è consigliato nella descrizione del prodotto su Amazon, è sempre bene consultare un medico prima di assumere questo tipo di inositolo integratore.

L’inositolo integratore Now contiene farina di riso, ipromellosa (capsula di cellulosa), acido stearico (fonte vegetale) e biossido di silicio. Secondo le indicazioni, bisogna assumere 1 capsula al giorno.

Leggendo alcune recensioni su Amazon, ci sono testimonianze di donne che sono riuscite a regolarizzare il loro ciclo grazie ad un’assunzione costante (o quasi) di Myo-Inositol.

Scorrendo nelle recensioni, potrete trovare pareri di tutti i tipi e farvi “accompagnare” nella vostra scelta! Ovviamente ogni esperienza è da prendere “con le pinze” dato che il corpo può reagire sempre in maniera diversa!

FOCUS

L’inositolo integratore e acido folico prodotto da Focus è l’alleato ideale della salute di molte donne! Ogni confezione contiene 90 capsule. L’integratore Focus è adatto anche ai vegani!

L’inositolo integratore e acido folico della FOCUS è composto dai seguenti ingredienti: Inositolo (mio-Inositolo), folato (L-metilfolato), Cromo (da Picolinato), capsula vegetariana (ipromellosa).

La dose consigliata da assumere di questo inositolo integratore è di 2 capsule al giorno dopo i pasti o come meglio raccomanda il nostro medico. È un inositolo integratore non adatto ai bambini. Anche in questo caso le recensioni sono molto positive.

Ci sono donne che attestano l’efficacia di questo inositolo integratore nel trattamento del PCOS insieme anche all’ottimo rapporto qualità/prezzo.

Non finisce qui: c’è anche chi è soddisfatto dell’efficacia di questo inositolo integratore per problemi di acne e chi è riuscita a regolarizzare il proprio ciclo mestruale! Fantastico!
Per togliersi ogni dubbio bisogna provarlo!

E ora passiamo ad una breve analisi degli altri due inositolo integratore e acido folico!

BabyFORTE

BabyFORTE è un inositolo integratore e di acido folico studiato per favorire una produzione maggiore di ormoni femminili e la fertilità. Inoltre è adatto ai vegani e contiene altri nutrienti oltre al Myo-Inositol e all’acido folico.

BabyFORTE è un inositolo integratore  e acido folico che favorisce il concepimento e la fertilità.

Gli ingredienti di questo integratore sono: carbonato di magnesio, acido L-ascorbico, agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa (involucro della capsula vegetale con colorante: carbonato di calcio), D-alfa tocoferile acetato, estratto di germogli di bambù (Bambusa arundinacea), selenito di sodio, calcio D-pantotenato, gluconato di zinco, nicotinamide, cianocobalamina, piridossina cloridrato, riboflavina, colecalciferolo, cloruro di cromo (III), acido pteroilmonoglutammic, calcio L-metilfolato, cloridrato di tiamina, ioduro di potassio, D-biotina, polvere di radice di maca (Lepidium meyenii), inositolo.

Agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa (guscio della capsula di origine vegetale), coenzima Q10.
È consigliato assumere 2 capsule al giorno (1 dal blister bianco e 1 dal blister d’argento).
5 stelle su Amazon! Cosa aspettate? Perché non provarlo?

EFFECTIVE NATURE

Effective Nature ha pensato ad un inositolo integratore a base di Myo-Inositol e D-Chiro-Inositol utile per donne affette da PCOS. Ogni confezione contiene 120 compresse utili per 30 giorni di trattamento.

L’inositolo integratore e acido folico della Effective Nature è composto da: Myo-Inositol, D-Chiro-Inositol, cloridrato di piridossina, acido folico.

Contenuto per dose giornaliera (100 g / 4 compresse): Myo-Inositol (95 g / 1,9 g), D-Chiro-Inositol (5 g / 0,1 g), Vitamina B6 (70 mg / 1,4 mg, 100%*), acido folico 10.000 mcg / 200 mcg, 100%*). *% della dose giornaliera raccomandata (valori nutritivi di riferimento).

Ci tengo a riportare fedelmente i contenuti così come i produttori hanno pubblicato su Amazon, per rendere voi lettori sempre meglio informati circa quello che leggete!
La modalità di assunzione è quella di succhiare 4 compresse al giorno oppure deglutirle con dell’acqua.
Recensioni top anche per questo inositolo integratore!

Cosa sono l’inositolo e l’acido folico? Scopriamolo insieme

Ci sono tante sostanze, come sottolineato nell’introduzione di questo articolo, che ci garantiscono il funzionamento di determinate aree del nostro corpo in base alle zone di competenza. In questo caso prima di dirvi a cosa servono l’inositolo e l’acido folico, soprattutto per le donne, vi spiego cosa sono.

L’inositolo è una sostanza che si trova in natura, in determinati alimenti quali i legumi (piselli), la frutta (arance, fragole e pompelmi), i cereali, il riso integrale e in verdure come il cavolfiore. L’inositolo si trova anche in buone quantità nella carne bovina e di maiale. Per questo è importante seguire un’alimentazione sana che contenga questi alimenti al fine di assumere quotidianamente l’inositolo.

E adesso passiamo una breve descrizione dell’acido folico

L’acido folico è una molecola di sintesi presente nelle vitamine del gruppo B9 e in tutti quegli alimenti ricchi di questo tipo di vitamine. I cibi che contengono acido folico e folati sono innumerevoli, tra i quali verdure come broccoli, asparagi, cavolfiore e frutta come fragole, kiwi ma non è tutto qui.

Quantità di acido folico possono essere trovare anche in pane e pasta integrali e nei legumi. Come è facilmente deducibile da queste due brevi descrizioni sull’inositolo e l’acido folico, l’assunzione di queste due sostanze, come del resto anche tutte le altre esistenti in natura, vengono favorite da una sana alimentazione.

Nel momento in cui si predilige, invece, ad assumere cibi poco nutrienti, i risultati possono risultare carenti e causare delle patologie. L’inositolo è importante per le donne affette da sindrome PCOS.

La sindrome da PCOS

Oltre a favorire la pulizia delle arterie e a ridurre, quindi, la presenza di colesterolo nel sangue e ad apportare benefici al sistema nervoso, l’inositolo risulta efficace anche nella cura del PCOS. La sindrome da PCOS, acronimo di Sindrome dell’Ovaio Policistico, è una malattia molto comune tra le donne.

La percentuale di donne colpite da questa malattia, in età riproduttiva, si aggira intorno al 5-10%. Il PCOS comportare disfunzioni a livello endocrino e metabolico. A livello endocrino vengono prodotti in dosi maggiori gli androgeni (ormoni maschili) che, associati con l’insulinoresistenza, comportano il disturbo da PCOS.

Ma cosa succede quando donna è affetta da PCOS?

In linee generali, i livelli di produzione degli ovuli è basso, quindi la possibilità di una gravidanza è molto limitata. Studi recenti hanno dimostrato che l’utilizzo di inositolo aiuta a regolarizzare il ciclo e a produrre maggiori ovuli.

Inoltre, è stato scoperto in altri studi che le due molecole di inositolo utili per risolvere i danni provocati dal PCOS sono il Myo­inositolo (MI) e il D­chiro­inositolo (DCI).

Ad ogni modo, seppur nel mondo del web sia possibile documentarsi su quasi tutto, è bene consultare il proprio medico. Disturbi di questo tipo, come tutte le malattie in generale, possono essere associate anche ad altri disturbi. È consigliabile affidarsi a specialisti e fare esami accurati per una diagnosi efficace e tempestiva. Ciò non toglie però che informarsi è sempre positivo, nei limiti, evitando qualsiasi tipo di iniziativa (curativa).

L’alleato numero 1 per le donne in gravidanza.

L’acido folico durante ogni gravidanza, da oltre 20 anni, viene sempre suggerito alle future mamme di assumere delle quantità giornaliere di acido folico. Come ho spiegato nei paragrafi precedenti, questa sostanza è facilmente assumibile tramite alcuni cibi.

Capita spesso, però, che per via di un’alimentazione sbagliata, questa sostanza sia poco presente all’interno del nostro organismo. Per questo sono stati prodotti molti integratori di acido folico e, nel periodo della gravidanza, viene consigliato alla maggior parte di assumere questa sostanza.

L’acido folico è importante per evitare malformazioni del feto a livello cerebrale, cardiovascolare e altre più specifiche come al labbro, al palato, agli arti e alle vie urinarie. È consigliabile assumere acido folico non solo durante una gravidanza ma anche nel momento antecedente ad essa e durante l’allattamento.

Le dosi consigliate.

Prima di una gravidanza, 0,4 mg al giorno; durante una gravidanza 0,6 mg al giorno e durante l’allattamento 0,5 mg, sempre al giorno.
Se la futura mamma ha avuto però gravidanze in cui si sono riscontrate malformazioni o è affetta da altre patologie, si consiglia di aumentare l’assunzione ci acido folico.

È importante che queste dosi vengano prescritte dal proprio medico o ginecologo che saprà bene come comportarsi in casi del genere. Ad ogni modo, un’alimentazione sana e una quotidiana attività fisica favoriscono sempre, in dosi maggiori, la presenza di queste sostanze.

E non dimentichiamoci del ruolo degli integratori di inositolo (visto prima) e di acido folico, i nostri cari alleati naturali!
Perché prevenire è meglio che curare? Abbiamo sentito mille volte il nostro medico, nostra madre e chi di più caro conosciamo, ripeterci che “prevenire è meglio che curare”.

Inoltre, questa frase è contenuta anche in molte campagne di sensibilizzazione sulla prevenzione di alcuni tumori. Del resto, queste parole hanno un significato più che corretto perché essere tempestivi in una diagnosi può davvero salvarci la vita.

Senza però scendere nei meandri delle malattie più gravi, la prevenzione è una scelta che possiamo fare giorno per giorno mangiando sano e facendo attività fisica. Come si evince da ogni indicazione contenuta su vari integratori, il connubio alimentazione sana/sport è inscindibile.

Nel caso dell’assunzione di inositolo è acido folico, le regole del gioco non cambiano

Sono le scelte quotidiane che tracciano la strada per una vita salutare o meno. Una gravidanza, ad esempio, è un momento delicato in ogni donna ma se si parte ben equipaggiati, questo bel viaggio può essere affrontato con maggiore serenità.

Nella maggior parte dei casi si tende, tuttavia, a preferire stili di vita sbagliati incappando in problemi abbastanza seri. Per questo PREVENIRE dovrebbe diventare un motto per chiunque volesse vivere in un corpo più sano.

Naturalmente, spesso anche chi è più sano può avere problemi, ma questo non significa che uno stile di vita accurato sia inutile!
La prevenzione è importante perché “scovare” una malattia ai suoi albori può fare la differenza. Non bisogna essere superficiali quando si tratta di salute, né da giovani, né tanto meno da adulti.

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.