Integratore curcuma e piperina

integratore curcuma e piperina

Integratore Curcuma e Piperina: non i soliti integratori.
Confessalo! Non appena hai letto il nome dei due integratori, gli angoli della bocca si sono sollevati in un sorriso. In effetti suonano un po’ come Thelma e Louise, ma a differenza delle due cameriere in perenne viaggio, Curcuma e Piperina sono famose per la loro capacità di far perdere peso in modo definitivo.

Semmai ce ne fosse bisogno…dicesi definitivo quando si associano queste componenti ad uno stile di vita equilibrato, determinato da un’alimentazione corretta e da un’attività fisica costante. L’ integratore Curcuma e Piperina, come gli altri, non sono surrogati miracolosi, ma ottimi alleati per il nostro organismo.

E i loro punti forza non si esauriscono solo nell’aiutarci a ritrovare il peso forma.
A questo punto, ti starai ponendo una domanda più che spontanea: cosa sono? Se anche tu, come me all’inizio, non hai le idee ben chiare, no panic, ti illustro quali proprietà contengono e a cosa servono.

Migliori 4 integratore curcuma e piperina a confronto, recensioni e guida alla scelta: Integratore Curcuma e Piperina plus della Vitamaze®

Contiene Vitamina C ad alto dosaggio, estratto 95% da Curcumina Pura. Comprende 120 Capsule, è prodotto Vegan. Integratore Alimentare senza Additivi non Necessari.

L’integratore Curcuma e Piperina plus della Vitamaze contiene i seguenti ingredienti: polvere di curcuma, agenti di carica (Cellulosa microcristallina), estratto di curcuma, acido ascorbico (Vitamina C), estratto di pepe nero, agenti antiagglomeranti (estratto di crusca di riso), l’involucro della capsula (Idrossipropilmetilcellulosa).

Prodotto di qualità tedesca, contiene un alto dosaggio di Curcumina (1440 mg polvere di curcuma per dose giornaliera). Il barattolo è formato famiglia, contiene 120 capsule assicurando un trattamento prolungato.

La combinazione fisiologica permette di aumentare la biodisponibilità dell’estratto di curcuma e della vitamina C, elemento essenziale per un efficace funzionamento del sistema immunitario.

L’integratore Curcuma e Piperina della Vitamaze, inoltre, è privo di stearato di magnesio (sali di magnesio degli acidi grassi) utilizzato per separare gli agenti durante la produzione, ma discusso additivo. È inoltre un prodotto vegano e non utilizza ingredienti di origine animale.

Come assumere l’integratore curcuma e piperina: Prendere 3×1 capsula al giorno con sufficiente acqua.

Integratore Curcuma e Piperina della GloryFeel

Questo è un prodotto Vegano, contiene 700mg di pura Curcuma in Polvere di cui 35mg di Curcumina per Capsula con Piperina, ottimo per dolori articolari. Comprende 400 capsule.
Gli ingredienti contenuti nell’integratore curcuma e piperina sono:

  • Curcuma in polvere,
  • agente di rivestimento (idrossipropilmetilcellulosa),
  • estratto di pepe nero.

Gli integratori Curcuma della GloryFell si contraddistinguono per le qualità seguenti: le capsule di Curcuma contengono un alto dosaggio, in ognuna sono compresi 700 mg di Curcuma in polvere pura, di cui 35 mg di Curcumina e 2,1 mg di estratto di pepe. Gli integratori Curcuma contengono inoltre 2 mg di Piperina.

Il rivestimento è in cellulosa vegetale adatte per vegani e vegetariani. Anche per questa gamma di integratori, il formato è famiglia e comprende 400 capsule per un trattamento continuo. L’integratore Curcuma della GloryFeel è antinfiammatorio, e come più volte evidenziato, questa peculiarità permette azioni detossificanti utili per stimolare il fegato nella metabolizzazione dei grassi.

Tiene sotto controllo i livelli di glicemia, ostacola il ristagno dei liquidi ed è un aiuto d’eccezione per alleviare i dolori articolari.
Come assumere l’integratore: assumere 1 capsula al giorno con un abbondante bicchiere d’acqua durante il pasto principale.

Integratore Curcuma e Piperina della Elikafoods

Questo flacone include 90 compresse da 500mg. È un integratore antinfiammatorio, antiossidante naturale, contiene vitamine e minerali. È prodotto Vegan certificato, senza glutine, senza additivi.

Gli ingredienti della gamma integratori Curcuma della Elikafoods sono: Curcuma rizoma in polvere ed estratto di Piperina, gomma arabica stabilizzante.
Il prodotto è vegano, senza glutine e additivi e perciò adatto a vegetariani e vegani e a chi soffre di allergie.

Contiene estratto di Piperina per migliorare i benefici della Curcuma. Questa linea di integratori aiuta a raggiungere un maggiore assorbimento nel corpo quando i due ingredienti sono assunti insieme.
Come assumere l’integratore: Prendere da 4 a 8 compresse al giorno con un bicchiere d’acqua.

L’integratore Curcuma e Pierina della Vit4ever

contiene 365 capsule vegane. È composto da 4560 mg (curcuma biologica + pepe nero) per dose giornaliera, con curcumina e piperina. È prodotto Vegan.
Gli ingredienti contenuti negli integratore Curcuma e Piperina della Vit4ever sono:

  • Curcuma organica in polvere (Curcuma Longa),
  • estratto di pepe nero (di cui 95% piperina).

L’involucro della capsula vegetale è composto da un agente di rivestimento: idrossipropilmetilcellulosa.

Le qualità di questi integratori sono evidenti. Innanzitutto il prodotto contiene 365 capsule con 4560 mg ad alto dosaggio per dose giornaliera (6 capsule), di cui 4500 mg di Curcuma organica pura con 225 mg di Curcumina e 60 mg di estratto di pepe nero con 57 mg di Piperina.

La materia prima, polvere di Curcuma organica, è di alta qualità e coltivata in India, patria della spezia. L’integratore Curcuma e Piperina è testato in laboratori sicuri contro le impurità e i contaminanti come i metalli pesanti e la salmonella.

È prodotto vegano, senza lattosio, senza glutine e conservanti, ottima scelta per vegani, vegetariani e per chi soffre di allergie. Le capsule sono prive di stearato di magnesio, aromi, coloranti, stabilizzatori, gelatina e OGM.

Come assumere l’integratore curcuma e piperina: Prendere 2 x 3 capsule al giorno con sufficiente acqua.

Andiamo nel dettaglio dei benefici partendo dalla Curcuma.

La curcuma è una tra le spezie più benefiche al mondo. La sua origine è indiana, è di colore giallo ocra, possiede qualità nutritive propedeutiche alla salute e al benessere del corpo ed è utile a tenere sotto controllo i famigerati chiletti di troppo.

Devi sapere che, fino a poco tempo fa, il suo utilizzo, in Occidente, era quello adibito a colorante, sia tessile che alimentare. Mentre in Oriente, la medicina tradizionale cinese e ayurvedica la utilizzano da sempre come rimedio naturale.

La componente della Curcuma, detta Curcumina, è considerata un ottimo antinfiammatorio naturale per i dolori muscolari e articolari. Inoltre, l’integratore Curcuma è antiossidante per eccellenza. E ti stupirà sapere che può addirittura essere d’aiuto per contrastare molte patologie. Vediamole.

Come tutti sanno, l’infiammazione scaturisce da un meccanismo di difesa che il nostro corpo origina per combattere agenti esterni, i cosiddetti “invasori”: virus, batteri e tossine, e per rimediare ai danni che questi lasciano al loro passaggio. Un po’ come la banda bassotti.

Integratore curcuma e piperina

Va da sé che, uno stato di continua pressione psicologica e stress, associato ad un’alimentazione poco corretta, può innescare un’infiammazione cronica. Ed è proprio questa componente la prima causa all’origine di determinate patologie diffuse come quelle degenerative, cardiache e autoimmuni.

Molti studi, inoltre, hanno rivelato che, alla base dei tumori e della sindrome metabolica, l’infiammazione cronica gioca un ruolo importante. Da qui, intuiamo il valore dell’integratore Curcuma, come antinfiammatorio in primis, perché è abile a bloccare gli enzimi rei di innescare il processo infiammatorio.

Ma attenzione: l’integratore Curcuma non si limita a questo.

Seppure importantissimo ruolo. Come abbiamo accennato, è anche un perfetto antiossidante capace di contrastare i radicali liberi, colpevoli dei danni causati a tessuti e cellule, a loro volta responsabili di malattie e invecchiamento.

E che dire in fatto di estetica? L’integratore curcuma agisce sulla microcircolazione, con elevati benefici, assicurando una più ottimale ossigenazione della pelle, permettendo il suo miglioramento.

La Curcuma è utilissima in situazioni che vedono la presenza di acne, couperose, eccessiva produzione di sebo e pori dilatati. E se ancora non ci basta, possiamo aggiungere che l’integratore Curcuma ha il brillante privilegio di rendere i nostri capelli più forti e folti, delimitandone il loro “effetto gravità” e con esso la caduta.

La messa in piega dal parrucchiere è un’opera d’arte, certo, ma vuoi mettere capelli folti e forti che sfidano il tempo? Nessun paragone. Con questo, per carità, non mollare il parrucchiere, ma affiancalo all’integratore Curcuma e vedrai che effetto!
Mica è finita. Pensavi?!

L’integratore curcuma ha molte altre qualità importantissime.

In un periodo di pandemia, è noto a tutti, come lo stress psicologico, scaturito da questa situazione imprevista e devastante, abbia aumentato l’incidenza di stati depressivi in molte persone.

L’integratore Curcuma può donare benefici al sistema nervoso centrale perché, come alcuni studi hanno evidenziato, può aumentare la disponibilità dei famosi “ormoni del buon umore”: la serotonina e la dopamina. Scusate se è poco!

E se vogliamo mettere la ciliegina sulla torta, possiamo anche dire che questa spezia aumenta la concentrazione dell’ormone della crescita delle cellule cerebrali, in termini tecnici il BDNF.

La carenza di questo ormone è attribuita non solo a malattie quali il Parkinson e l’Alzheimer, ma in generale ad una riduzione delle capacità cognitive. Buono a sapersi!

Proseguendo tra gli sfaceli della vita, troviamo anche un altro importante gruppetto di magagne: le malattie cardiovascolari, i disturbi della digestione, i dolori muscolari e articolari con annessa artrite.

Volevate che l’integratore Curcuma non venisse in soccorso?

Detto fatto, perché la sua assunzione è essenziale per prevenire le malattie cardiovascolari, regolandone la pressione e migliorando la fluidità del sangue.

E dulcis in fundo, abbassa anche i livelli di colesterolo LDL, per intenderci, quello cattivo!
Abbiamo detto disturbi di digestione? Neanche a pensarlo, l’integratore curcuma si fa amico anche in questo. La spezia in oggetto, attraverso le sue caratteristiche, riesce a migliorare la produzione della bile, facilitandone il suo scorrimento nell’intestino.

Risultato? Una digestione a prova di cinghiale!
E sempre in relazione alla digestione, dobbiamo anche aggiungere che gli integratori Curcuma aiutano a diminuire il gas intestinale e di conseguenza il senso di gonfiore.

E per il fatto d’essere un potente antinfiammatorio, sono efficaci contro l’indesiderata sindrome del colon irritabile. Alzi la mano chi non la teme! E con essa il restante gruppetto d’amiche: la colite ulcerosa e la pancreatite.

Non dimentichiamo tutte quelle persone che: “Oddio la mia povera artrite”! Infatti, gli integratori Curcuma sono i supereroi dell’età che avanza. Ma non solo. Perché l’artrite, ahimè, colpisce ogni età. In questo non è affatto di parte. Esistono varie forme di artrite: infettiva, autoimmune, traumatica. Il trio medusa!

Alla base di queste poderose tipologie vi è uno stato infiammatorio delle articolazioni che causa dolore e gonfiore. Generalmente, per dare sollievo, vengono affibbiati i soliti antinfiammatori di sintesi, quelli non naturali, che nel tempo generano problemi.

La Curcuma non fa miracoli, certo, ma può tenere sotto controllo (e in questi casi è necessario) lo stato infiammatorio. Prevenire è meglio che curare, o no?!

Arrivati a questo punto, non mi dite che avete ancora qualche perplessità! Visti gli innumerevoli effetti positivi degli integratori Curcuma, non resta che correre ai ripari e farne scorta!

E l’integratore Piperina a cosa serve? Scopriamolo

La Piperina è un alcaloide (ovvero quella sostanza organica azotata, a carattere basico, in prevalenza di origine vegetale, spesso presente sotto forma di sali di acidi organici e inorganici), detto in poche parole: il principale componente bioattivo del pepe nero.

È aromatica e incolore e, insieme alla Cavacina, un isomero (gli isomeri sono i composti che hanno la stessa massa muscolare, ma presentano proprietà chimiche e fisiche diverse), dona al pepe il suo caratteristico sapore piccante.

Grazie alle sue proprietà naturali, la piperina, da secoli, è utilizzata nella medicina orientale ayurvedica. È stata isolata, per la prima volta, nel 1819 dall’estratto di pepe di Hans Christian Ørsted, ed estratta come un composto cristallino giallo.

Il pepe nero, soprannominato il Re delle Spezie, è tra queste il più consumato. Lo dimostra il fatto che venga sempre servito ai tavoli da pranzo e che sia ingrediente onnipresente in molte preparazioni. Dite la verità, non ci avevate pensato!

Vediamo insieme le proprietà della piperina.

In passato, era utilizzata per migliorare la circolazione del sangue, aumentare il flusso di saliva e stimolare l’appetito. Ma il suo ruolo, nella vita dell’organismo, non si limita solo a questo.

La Piperina è una sostanza che offre molteplici benefici. Suvvia, non siate modesti, tutti sanno che la Piperina viene associata alla necessità di perdere peso. Questo è dovuto alla sua capacità di rendere, in poco tempo, il corpo più snello e presentabile.

Il motivo principale del suo successo come “dietologa” è dovuto alla sua azione termogenica. Che roba è? Impazienti. Vuole solo dire che, innalzando la temperatura corporea, i grassi vengono bruciati seduta stante! E non è finita qui.

In aggiunta alla sua propensione snellente, la Piperina compie un’ottima azione sullo stomaco e la digestione. E con che astuzia! Poche righe fa, abbiamo accennato al fatto che in passato, la piperina venisse utilizzata per produrre maggiore saliva.

Per questa sua peculiarità, e per la capacità di aumentare anche la secrezione dei succhi gastrici, stimola la digestione e migliora l’assorbimento nell’intestino sia dei nutrienti contenuti nel cibo che dei farmaci (e diciamolo: non ci dispiace affatto). Tutto si spiega: la Piperina agisce sull’apparato digerente accelerando i tempi del transito intestinale.

Come se non bastasse, alla Piperina vengono riconosciute anche doti antiossidanti, addirittura pare che riesca a stimolare la pigmentazione della pelle. Spiegato il mistero di alcune creme per uso topico (soprattutto quelle ideate per la cura della vitiligine) che, nemmeno a saperlo, contengono questa importante spezia!

E che l’integratore curcuma e piperina fosse antidiabetico, lo immaginavate?

Tutti quanti siamo continuamente esposti a radiazioni e inquinanti ambientali, subendo danni ai tessuti, processi autoimmuni e infezioni, mix perfetto per la produzione di radicali liberi.

A maggior ragione, la Piperina può venirci in aiuto perché, i danni causati dai killer sopra menzionati possono essere alleggeriti giustappunto dalla sua proprietà antiossidante. E se la nostra dieta è ad alto contenuto di grassi (modificarla no eh?) la Piperina ci soccorre riducendo lo stress ossidativo.

La sua innata dote antiossidante è benefica anche per il povero fegato, abituato ad eccessivi strappi alla regola.
Arrivati a questo punto potremmo essere più che soddisfatti della Piperina. Ma c’è ancora qualcosa da dire.

La Piperina, grazie alle sue proprietà immunomodulatorie, compresa l’attivazione delle risposte immunitarie e cellulari, compie attività antitumorale. Ora potete far partire l’applauso!

È stato infatti riportato che la Piperina ha ridotto le metastasi polmonari indotte dalle cellule di melanoma B16F-10 attraverso l’attivazione di enzimi di protezione antiossidante e la modulazione della perossidazione lipidica (degradazione ossidativa scatenata da particolari radicali liberi che contengono ossigeno molecolare).

E ancora: la Piperina inibisce il processo angiogenico (segno distintivo della progressione del tumore e per questo considerata un obiettivo importante per il trattamento del cancro) causata dalle cellule di cancro al seno.

Se poi aggiungiamo che la Piperina può aumentare la biodisponibilità di molti farmaci e dunque essere applicata come bio-potenziatore? Tombola! Ma nel pratico che cosa vuol dire? I bio-potenziatori sono facilitatori di farmaci e, in combinazione con questi, possono rafforzare l’attività delle molecole del farmaco attraverso percorsi diversi.

C’è da sapere, inoltre, che la Piperina aumenta anche la biodisponibilità di farmaci a base di erbe e convenzionali come la curcumina. Motivo in più per preferire l’utilizzo di entrambi gli integratori Curcuma e Piperina.

Ricapitoliamo le virtù della Piperina:

Potente azione dimagrante; antidiabetica; “Buttafuori” a cinque stelle contro le tossine; campione antiossidante di libertà nel rallentare l’avanzata dei radicali liberi e di conseguenza l’invecchiamento cellulare; ottimo anticolesterolo perché diminuisce i livelli “Cattivi” mantenendo quello “Buoni”; efficace antinfiammatorio, specie per la temuta artrite; toccasana per la pelle perché stimola la produzione di melanina, contrastando gli inestetismi come la vitiligine; protettrice del cuore; guerriera contro i tumori; bio-potenziatrice nata per aumentare l’attività delle molecole.

Dopo aver illustrato le proprietà di queste due importanti spezie: Curcuma e Piperina, la riflessione che ne nasce non può che suggerirci il loro utilizzo. Il binomio Curcuma-Piperina, infatti, è un autorevole strumento d’azione.

Gli integratori di Curcuma e Piperina

Non ci stancheremo di ribadirlo, sono un ottimo alleato per l’organismo e la loro unione, come nelle migliori coppie, garantisce efficacia. Lo conoscete il detto: provare per credere!

Scopri tutti gli articoli sul nostro sito, oppure visita la pagina Instagram di un nostro partner.